Educazione Cinofila

Cos’è il Kong?

Il Kong è un cono a forma di alveare, realizzato con una particolare gomma molto resistente, elastica e adatta ad essere masticata. È molto conosciuto come gioco, ma in realtà è un ottimo strumento di supporto per vivere più serenamente con il nostro cane.
Principalmente, esistono quattro modelli:

– Rosso: il modello base, in genere, sufficientemente resistente

– Nero: studiato appositamente per i cani con il morso più forte

– Rosa o azzurro: per i cuccioli

– Viola: per i cani anziani

Come si utilizza?

Inizialmente, tutti i cani vanno abituati al kong inserendo al suo interno dei biscottini gustosi che possano uscire facilmente. In questo modo, appena verrà toccato, i premi usciranno e Fido inizierà a trovare interesse per quell’oggetto.
Quando il gioco è vuoto ed il nostro amico ha perso interesse, dobbiamo togliere il gioco. Lasciarglielo significherebbe diminuire il valore di quello strumento che può rivelarsi prezioso in altre situazioni e, inoltre, da subito, deve recepire che lo scopo del gioco è sfilare i premietti e non distruggere l’oggetto, altrimenti quando glielo lasceremo per molto tempo cercherà di disintegrarlo.
Una volta che Fido ha capito il funzionamento, possiamo iniziare a prepararglielo in modo più complicato e, in seguito, a metterglielo a disposizione anche quando usciamo di casa. In questo caso, però dovremo stare attenti a lasciarglielo un po’ prima di andare via, altrimenti potrebbe associarlo alla nostra uscita, non considerarlo durante la nostra assenza e riprenderlo al nostro ritorno. Quotidianamente, possiamo dargli una parte della sua pappa all’interno del cono e non pensiate che sia crudele, se proverete, noterete che al vostro cagnolone piace impegnarsi un po’! Dopotutto i cani dovrebbero fare molta attività durante il giorno, e questo può essere un aiuto per impegnare un po’ più il nostro amico.

Come riempire il Kong?

L’ideale è riempirlo con qualcosa di spalmabile alternato a qualcosa di duro e compattarlo il più possibile. Ovviamente, deve essere qualcosa di molto gradito dal nostro cane e non solo le solite crocchette. Possiamo:

– Utilizzare il paté per cani unito con parte delle sue crocchette e dei biscottini.
– Utilizzare il riso soffiato per cani messo in ammollo nell’acqua e strizzato insieme a dei pezzettini di würstel o di formaggio. In alternativa, potete far bollire molto il nostro riso e, in seguito, sciacquarlo molto bene dall’amido.
– Utilizzare delle sottilette alternandole a dei biscottini.

In ogni caso, è fondamentale che sia qualcosa che il vostro cane possa mangiare senza avere problemi. Per chiuderlo meglio, potete infilare qualche snack da masticare.  Quando il vostro cane diventerà abile a risolvere il Kong, potrete congelarlo la sera prima e darglielo la mattina, magari prima di andare a lavoro. In questo modo, ci impiegherà quasi un’oretta di tempo e una volta finito sarà soddisfatto e con la pancia piena, pronto per un pisolino.

Giulia Minonzio
Educatore Cinofilo CSEN

Please follow and like us:
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

© 2018-2019