Educazione Cinofila

Quando Fido ti salta addosso

Tutti amiamo i saluti pieni di gioia che il nostro amico a quattro zampe ci fa quando torniamo a casa da una giornata di lavoro. Ma cosa succede quando Fido diventa troppo socievole con gli estranei?

Alcuni amici ne sono contenti, altri un po’ meno e gli sconosciuti proprio per niente. A volte, diventa fastidioso anche per noi, ad esempio quando decide di farci le feste con le zampette piene di fango. Può essere imbarazzante, quando una persona per strada, nel tentativo di fargli due coccole, si ritrova Fido a sleppargli la faccia, o può essere pericoloso quando saluta un bambino, rischiando di farlo cadere.

Insomma, per quanto ci faccia piacere che il nostro cagnolone sia amichevole, a volte vorremmo che fosse meno agitato. Il problema non si risolve di certo da solo, dobbiamo essere consapevoli che ci vuole tempo, coerenza e costanza, soprattutto con i cani che sono abituati ad attuare questo comportamento da tempo. In questo caso, si va a lavorare l’approccio con le persone, facendo in modo che il nostro cane sia sempre felice di salutarci, ma imparando a farlo in un modo più gentile.

Ovviamente, non potremo pretendere che ci travolga tutti i giorni, ma non quando siamo vestiti bene: creerebbe in lui solo molta confusione. O gli è concesso oppure no, se non si fa, non si fa con nessuno.

Una volta, si usava dare una ginocchiata al cane mentre saltava, in modo che risultasse una cosa spiacevole per lui. Questa modo ormai, non si prende più in considerazione perché va a distruggere la relazione che si fatica tanto a creare. In questo modo, il cane interpreterà l’incontro con una persona non più piacevole e lo stesso vale per il “digli no e dagli una sberletta”. Controproducente, è scansarsi ogni volta che salta o spingerlo via, così si agiterà di più e lo farà con più foga.

Cosa possiamo fare allora?

1- Chiedersi se il nostro cane è soddisfatto: quanto tempo passa con noi? Con le altre persone? Se Fido passa molto tempo da solo, magari anche in giardino, e salta ogni volta che vede qualcuno, probabilmente, dovremo lavorare molto sulla relazione. Ricordiamoci sempre che i cani sono animali sociali e hanno il bisogno di sentirsi parte di un gruppo.

2- Ignorare il comportamento scorretto e aspettare che ne proponga uno nuovo: significa rimanere passivi ad ogni salto, con le braccia conserte in modo che non possa raggiungervi le mani. In questo modo gli direte semplicemente che così non si fa. Fido all’inizio salterà con più foga, ma se voi non rinuncerete, dopo un po’, proporrà un nuovo comportamento, come ad esempio un seduto, che voi premierete e loderete. Non è così facile come sembra, infatti i cani saltando possono fare male con le unghie e alcuni si possono agitare per molto tempo,troppo per il proprietario.

3- Insegnare un comportamento sostitutivo: si può cercare di prevenire il salto chiedendogli ad esempio di sedersi appena viene verso di noi, possiamo aiutarci con l’aiuto di un bocconcino dato che sarà molto eccitato. Alcuni cani amano tenere gli oggetti in bocca, si può dunque insegnargli a portare un peluche o qualcos’altro a chi arriva a casa. Anche in questo caso é molto importante non assecondare il comportamento sbagliato, altrimenti sarà tutto vano.

4- Essere graduali: il problema non si risolve in 10 minuti e nemmeno in un giorno. Quando avrete tempo e pazienza, create la situazione per cui Fido vi salti addosso e lavorateci. Smettete di provarci solo quando otterrete dei risultati. Il giorno dopo riprenderete e proverete un pochino di più. Sarebbe meglio non fare questi tentativi, subito appena tornati a casa, ma magari dopo una passeggiatina rilassante.

5- Generalizzare: estendete l’invito ad amici e parenti. Dopo qualche persona, il cane avrà capito come ci si relaziona quando arriva qualcuno a casa. Come per tutto, perchè ciò che gli avete insegnato nell’ambiente familiare funzioni anche fuori, dovrete riprendere piano piano a fare l’esercizio in altri luoghi. Chiedete agli amici di incontrarvi per strada e di comportarsi nel modo corretto.

Se siete proprietari di un cucciolo, potete fin da subito insegnargli come gestire l’incontro con una persona. Sarà più facile, ma dovrete comunque fare attenzione ad avere costanza anche quando sarà un po’ più grande. Gli adulti che hanno appena imparato, possono essere più inclini a riprendere le brutte abitudini, ovvero, se un giorno Fido dovesse essere molto agitato e provare di nuovo a saltarci addosso, dovremo ricordarci di ignorare il comportamento sbagliato e chiedergli quello giusto, altrimenti, con un po’ di ripetizioni sbagliate, potremmo mandare in fumo il lavoro svolto.

Giulia Minonzio
Educatore Cinofilo

Please follow and like us:
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

© 2018-2019